Pages

La collezione Primavera/Estate 2018 di Vladimiro Gioia


La collezione Primavera/Estate 2018 di Vladimiro Gioia

Salendo le scale che portano all'atelier di Vladimiro Gioia, al terzo piano di un elegante palazzo in Corso Venezia, a due passi da San Babila, abbiamo subito percepito che la creatività era nell'aria. 
Era il giorno della presentazione della collezione Primavera/Estate 2018 di Vladimiro Gioia e non ce la saremmo persi per nulla al mondo.
Entrando nel raffinato show room, in un dedalo di stanze, abbiamo potuto ammirare le creazioni dello stilista così apprezzato anche da grandi nomi della moda come Domenico Dolce & Stefano Gabbana. 
È stato come fare un viaggio nell’anima antica del Sol Levante e dei suoi contrasti, dove la delicatezza della natura e le sue donne combattenti la facevano da padrone.




Quella idealizzata da Vladimiro è una donna “Samurai” , sospesa tra il suo essere guerriera saggia e di grande nobiltà e la sua visione zen del vivere, leggiadro e armonioso.
Le stampe proposte rievocano il liberty orientale nipponico, come le meduse, i pavoni, gli aironi e i soggetti tradizionali giapponesi.
L’impalpabilità di abiti, gonne e bluse in georgette di seta assume un aspetto più aggressivo grazie
alle passamaneria cucita a mano su spalle, punto vita e lunghezze che vogliono ricordare le armature dei Samurari, così come i dettagli in pelle che sostituiscono le cinture delle gonne e le zip sui bomber in pelle che una volta aperte creano la perfetta geometria dell’armatura.


Materiali che danno vita a un incontro-scontro tra forza e delicatezza: bouclé 100% cotone, georgette, broccato, organza 100% seta jacquard, pelle, macramè ricamato. 
E ancora pizzo cordonetto spalmato: un pizzo nero illuminato da una lamina d’argento che dona luce alla collezione, come le paillettes, usate per la prima volta dal designer.
Anche PVC e Nylon fanno il loro debutto nella collezione Primavera Estate 2018: materiali tecnici, utilizzati non solo per capi spalla ma anche per gonne e abiti, che vogliono sottolineare ancora una volta lo spirito combattente della donna Vladimiro Gioia.


Dal 1989 ad oggi, Vladimiro ha dimostrato grande creatività attraverso i suoi abiti e le preziose pellicce, capi a lui molto cari, in quanto proviene da una famiglia di importanti produttori del settore. 
Amante del lusso, le sue creazioni prendono vita grazie a idee d'avanguardia e alla sapienti mani di artigiani Made in Italy. 
Un attento studio dei materiali e delle forme, si trasforma in abiti di grande pregio per ricchezza e foggia. Trasparenze, preziose decorazioni, colori alternati, ora tenui ora vivaci accostati arditamente, spiccano sul bianco delle pareti rendendo viva l’esperienza di chi assiste allo spettacolo. 



La vocazione internazionale del marchio è ben rappresentato dalle numerose presenze che affluivano senza sosta all’evento riempiendo l’atelier di una multietnica società. 
Un evento entusiasmante per chi, nella moda e nello stile personale, cerca qualcosa per distinguersi e per non cadere nei soliti cliché.

Antonia A.

Francesca Focarini

CURRENTLY LOVING